▼ Catharine Morgan, John McBeth, Lis Cordingley, Kath Watson, Kimme L. Hyrich, Deborah P. M. Symmons e Ian N. Bruce. The influence of behavioural and psychological factors on medication adherence over time in rheumatoid arthritis pazients: a study in the biologics era. Rheumatology 2015;54:1 doi:10. 1093/rheumatology.

L’Artrite Idiopatica Giovanile colpisce 294.000 bambini negli Stati Uniti. Questi bambini non soffrono soltanto per la patologia in sé, ma anche per le ripercussioni psicologiche a essa correlate. L’obiettivo dello studio descritto in questo articolo è valutare i livelli riferiti di compliance alla terapia con farmaci biologici e stabilire l’influenza di fattori demografici, fisici e psicologici in una coorte di pazienti.

Tra maggio 2007 e aprile 2009 i pazienti trattati con Adalimumab sono stati reclutati tramite il registro dei biologici della British Society for Rheumatology. Sono stati analizzati parametri demografici e psicologici di base, comprese la malattia e la fiducia nella terapia. Sono state inoltre valutate l’attività di malattia, la funzionalità fisica e la qualità della vita al tempo zero, a sei, dodici e diciotto mesi. L’aderenza alla terapia è stata determinata in ciascun follow-up utilizzando il Compliance Questionnaire for Rheumatology (CQR) compilato dal paziente.

I risultati dello studio mostrano che su 329 pazienti reclutati, una bassa compliance alla terapia è stata riscontrata nel 23% dei casi e il 41% dei pazienti presenta una bassa compliance in almeno uno dei seguenti parametri: attività di malattia, funzionalità fisica e qualità della vita.

I dati ottenuti dimostrano l’importanza dei fattori psicologici e in particolare della fiducia nella terapia nel migliorare la compliance al trattamento farmacologico, determinando sostanziali effetti benefici in termini di salute e di costi economici nei pazienti affetti da Artrite Idiopatica Giovanile.